“Poiché le guerre iniziano nelle menti degli uomini è nelle menti degli uomini che vanno costruite le difese della pace” è fondamentale l'obiettivo di “contribuire alla costruzione della pace, allo sradicamento della povertà, allo sviluppo sostenibile e al dialogo interculturale attraverso l'educazione, la scienza, la cultura, la comunicazione e l'informazione” (UNESCO Atto costitutivo – Preambolo, Londra 1945).

Il Centro UNESCO di Firenze ONLUS è un’associazione senza scopo di lucro costituita nel 1971 che svolge attività culturale, sociale e di cooperazione allo sviluppo sostenibile a livello locale ed internazionale attuando i principi dell'Organizzazione per l'Educazione, la Scienza e la Cultura delle Nazioni Unite (UNESCO).

In evidenza

Seminario internazionale: MEMORIA E DIDATTICA PER LA CONOSCENZA DELLA SHOAH E L’EDUCAZIONE ALLA PACE

22-23 settembre 2016, Aula Magna – via Laura, 48 Firenze
Coordinamento Scientifico: Prof.ssa Silvia Guetta

PROGRAMMA
MODULO D’ISCRIZIONE


Il Centro per l’UNESCO di Firenze aderisce al Seminario internazionale: MEMORIA E DIDATTICA PER LA CONOSCENZA DELLA SHOAH E L’EDUCAZIONE ALLA PACE, iniziativa con la quale celebrerà anche la Giornata Internazionale della Pace che le Nazioni Unite hanno istituito il 21 settembre di ogni anno. Infatti l’UNESCO riconosce che insegnare la storia dell’Olocausto è fondamentale per stabilire il rispetto dei diritti umani, delle libertà fondamentali e i valori della tolleranza e del rispetto reciproco.
Gli Stati membri delle Nazioni Unite sono incoraggiati a sviluppare programmi educativi che trasmettano la memoria dell’Olocausto alle generazioni future in modo da evitare che possano ripetersi genocidi http://www.unesco.org/new/en/education/themes/leading-the-international-agenda/human-rights-education/holocaust-remembrance/
Infatti, come ha detto il Direttore Generale dell’UNESCO Irina Bokova nel suo messaggio per la Giornata della Memoria il 27 gennaio 2016 “La prevenzione dei genocidi nasce dai banchi di scuola. L’educazione può servire a prevenire l’incitamento all’odio e sconfiggere i pregiudizi, indebolendo le basi dell’ignoranza, promuovendo l’insegnamento a vivere insieme, coltivando il rispetto per tutti… In una parola, in un mondo in cui il “locale” è ad un click di distanza dal “globale”, abbiamo bisogno di un nuovo impegno al dialogo alla tolleranza alla riconciliazione e alla comprensione, online e offline…http://www.unesco.org/new/en/unesco/events/prizes-and-celebrations/celebrations/international-days/commemoration-in-memory-of-the-victims-of-the-holocaust-2016

Pubblicato in Varie

Guida pratica all’uso dei social media

A cura di Dane Farrell e Jacqueline Aimee Severance, della James Madison University of Florence, durante il loro stage presso il Centro per l’UNESCO di Firenze:
Guida pratica all’uso dei social media (in inglese)

Pubblicato in Comunicazione

Firmata la convenzione tra Centro per l’UNESCO di Firenze e Club di Territorio di Firenze del Touring Club Italiano

Protocollo di intenti del 17 maggio 2016.

Pubblicato in Patrimonio Mondiale