Chi siamo

Il Centro per l’UNESCO di Firenze è una organizzazione non governativa senza scopo di lucro costituita nel 1971 che svolge attività culturale, sociale e di cooperazione allo sviluppo a livello locale ed internazionale attuando i principi dell’Organizzazione per l’Educazione, la Scienza e la Cultura delle Nazioni Unite (UNESCO).

La nostra visione del mondo è che “poiché le guerre iniziano nelle menti degli uomini è nelle menti degli uomini che vanno costruite le difese della pace” (Atto costitutivo dell’UNESCO, 1945) e cerchiamo di realizzare questa prospettiva preoccupandoci di “contribuire alla costruzione della pace, allo sradicamento della povertà, allo sviluppo sostenibile e al dialogo interculturale attraverso l’educazione, la scienza, la cultura, la comunicazione e l’informazione” (Atto costitutivo dell’UNESCO, 1945)

Il primo Club UNESCO nasce nel 1947 in Giappone, a Sendai. In seguito i Clubs UNESCO si sviluppano e si diffondono rapidamente in tutti i continenti, assumendo un ruolo sempre più rilevante nella società civile e dando vita così a quella nuova realtà chiamata l’UNESCO dei popoli.
A questi Clubs l’UNESCO in via esclusiva nella sua intera storia ha riconosciuto lo status di ONG internazionali col diritto ad usare nome e logo della medesima Agenzia.
In Italia questo fenomeno associativo spontaneo e non governativo è iniziato a partire dagli anni Settanta; oggi si contano più di un centinaio di Club e Centri, dislocati sul tutto il territorio italiano e raccolti nella Federazione Italiana Centri e Club UNESCO (FICLU). La FICLU è a sua volta membro della Federazione Mondiale dei Club e Centri UNESCO (FMACU).

I nostri obiettivi

  • PROMUOVERE la comprensione e la cooperazione fra i popoli attraverso una migliore conoscenza della propria e delle altrui civiltà
  • DIFFONDERE la consapevolezza dei diritti inalienabili di ogni essere umano riconosciuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (1948)
  • SOSTENERE le comunità dei Paesi in Via di Sviluppo sempre privilegiando la loro autodeterminazione e contribuendo allo sviluppo dei mezzi necessari alla realizzazione delle loro aspettative(capacity-building)
  • CONTRIBUIRE alla conoscenza e alla tutela del patrimonio culturale mondiale, tangibile e intangibile, consapevoli che esso rappresenta l’eredità culturale e naturale non soltanto di una civiltà ma dell’intero genere umano, rendendoci tutti protagonisti della sua conservazione
  • INCORAGGIARE la spontanea partecipazione della comunità fiorentina, ed in particolare dei giovani, a riconoscersi nei propri valori e nella propria città, ad avviare processi partecipati di contribuzione alla vita locale, a promuovere e rispettare la propria autenticità progettando iniziative, incontri, eventi ed occasioni di approfondimento, diffusione, promozione del territorio e scambio culturale

Presidente e Consiglio direttivo

Direttivo eletto il 28 gennaio 2016 dall’Assemblea dei Soci del Centro per l’UNESCO di Firenze:
Vittorio GASPARRINI, Presidente presidenza@centrounescofi.it
Ciro BENCIVENGA, consigliere
Gisella BERTOCCHI, consigliere
Anna DOLFI, consigliere
Giuseppe GIORDANO, consigliere
Francesco GRASSELLINI, consigliere
Silvia GUETTA, consigliere
Roberta NANNUCCI, consigliere

Statuto

È possibile scaricare il testo integrale dello Statuto con il verbale di approvazione delle modifiche (16 marzo 2011) (pdf 280 Kb)

Bilanci

Bilancio 2012 (pdf 60 Kb)
Nota integrativa al bilancio 2012 (pdf 180 Kb)
Bilancio 2011 (pdf 180 Kb)
Nota integrativa al bilancio 2011 (pdf 323 Kb)
Descrizione costi al 29/03/2011 (pdf 73 Kb)

Approfondimenti

40 ANNI: cittadini di una città cittadini del mondo (1971 – 2011) (pdf 341 Kb)

La pubblicazione, redatta in occasione dei 40 anni del Centro per l’UNESCO di Firenze, contiene una sintesi delle attività svolte negli ultimi vent’anni, con l’indicazione dei programmi e delle iniziative più significativi. Per le attività dei primi 20 anni si rimanda alla pubblicazione curata per il ventennale dell’associazione, Centro Unesco di Firenze. 20 anni: cittadini di una città, cittadini del mondo 1971 – 1991, numero speciale del Notiziario della Federazione Italiana Club UNESCO, anno XII, n. 3-4, Firenze, dicembre 1991.